La famiglia nelle Marche tra crisi e mutamenti: il report di Uniurb

Uno studio condotto dal Centro Interdisciplinare di Ricerche e Studi su Famiglie, Infanzia e Adolescenza di Uniurb colloca le Marche tra le regioni italiane che presentano il più basso indice di fecondità. Ne parliamo con la Dott.ssa Isabella Quadrelli.

Watercare, il progetto che vuol bene al mare

L’Università di Urbino è partner di un Interreg Italia-Croazia per la tutela delle acque costiere. A Fano il team di ricerca della professoressa Antonella Penna sta per installare un sofisticato sistema di monitoraggio che concilia l’apparentemente inconciliabile: economia e ambiente.

Geotermia: la Società Geochimica Italiana premia il PhD in Scienze della Terra di Uniurb

Per la Società Geochimica Italiana una delle tre migliori tesi di dottorato del 2019 è di Marco Taussi, ex studente di Uniurb, oggi Assegnista di ricerca del nostro Ateneo.

Studente di Uniurb su Science: competenze e passione per risultati da top player!

Alessio Regni, studente iscritto al quinto anno di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, è coautore di una importante ricerca condotta dall’Università di Manchester. Uniamo lo ha intervistato.

Solar Orbiter: il ruolo di Uniurb nella missione spaziale ESA-NASA

Uniurb partecipa alla missione Solar Orbiter dell’Agenzia Spaziale Europea. Ne parliamo con Catia Grimani, co-investigator del team scientifico Solar Orbiter-Metis e coordinatrice del gruppo di ricerca dell’Università di Urbino.

Onde gravitazionali: LIGO-Virgo rivela una seconda probabile fusione di stelle di neutroni

Filippo Martelli, docente di Fisica sperimentale della Carlo Bo – Gruppo INFN Virgo Urbino, racconta la recente osservazione e gli importanti interrogativi che sollecita.

Nanomateriali e rischio ecotossicologico in ambiente marino: su Scientific Reports uno studio di Uniurb

Uniamo intervista Fabrizio Frontalini e Caterina Ciacci, autori dello studio pubblicato dalla rivista del gruppo Nature.

I ghiacci della Groenlandia fondono più rapidamente del previsto: anche Uniurb su Nature

Con Giorgio Spada, docente di Fisica della Terra, l’Università di Urbino partecipa a una ricerca internazionale pubblicata oggi sulla rivista Nature.

Achille Cappiello tra i 100 scienziati più influenti al mondo

Il chimico dell’Università di Urbino è stato inserito nella “The Analytical Scientist Power List 2019”. Sono soltanto due gli italiani. I suoi studi sono alla base delle ultime ricerche in campo analitico e aiutano a comprendere meglio i cambiamenti climatici.

Ricerca comunica le grandi capacità e le iniziative di ricerca dei nostri gruppi di studio che in diverse aree disciplinari producono conoscenza, innovano e partecipano al processo di sviluppo economico, sociale e culturale del Paese.
Watercare, il progetto che vuol bene al mare

Watercare, il progetto che vuol bene al mare

L’Università di Urbino è partner di un Interreg Italia-Croazia per la tutela delle acque costiere. A Fano il team di ricerca della professoressa Antonella Penna sta per installare un sofisticato sistema di monitoraggio che concilia l’apparentemente inconciliabile: economia e ambiente.

Achille Cappiello tra i 100 scienziati più influenti al mondo

Achille Cappiello tra i 100 scienziati più influenti al mondo

Il chimico dell’Università di Urbino è stato inserito nella “The Analytical Scientist Power List 2019”. Sono soltanto due gli italiani. I suoi studi sono alla base delle ultime ricerche in campo analitico e aiutano a comprendere meglio i cambiamenti climatici.

Pin It on Pinterest

Share This