“Carlo Bo, Il Palazzo Ducale. Parole e immagini nelle stanze”: la mostra resiste al Covid-19 e si sposta sul web

Se le misure di contrasto all’emergenza in corso sospendono l’apertura al pubblico dei luoghi della cultura, Uniurb ridisegna lo spazio espositivo della mostra e dà nuova e più ampia visibilità all’evento trasferendolo sul web.

L’Università di Urbino secondo il Magnifico Rettore Giorgio Calcagnini

Didattica, ricerca, internazionalizzazione, partnership tra Università e Impresa. Nell’intervista di Uniamo, il Rettore Giorgio Calcagnini fa il punto sulle sfide che il nostro Ateneo affronterà nei prossimi anni e saluta la comunità universitaria di Uniurb.

Da Scienze Politiche, Economiche e del Governo di Uniurb alla multinazionale Procter & Gamble

Per Uniurb, Angelo Duraccio, è stato un grande Presidente del Consiglio degli Studenti. Nel 2017 si è laureato in Scienze Politiche, Economiche e del Governo e oggi lavora come Sales Account Manager per la multinazionale Procter & Gamble.

Il food & wine reagisce alla pandemia. Ecco come…

Il 20 e il 27 novembre l’Università di Urbino ha in programma due seminari online a cui parteciperanno docenti, imprenditori e manager. La notizia è anche un’altra: sarà una grande aula virtuale condivisa tra più Atenei.

Giornata mondiale della filosofia: il pensiero “veloce” di Uniurb

Il 19 novembre, in occasione delle celebrazioni indette dall’UNESCO, Uniurb e Società Filosofica Italiana organizzano una serie di mini-lezioni online che incrocia filosofia e attualità. Si inizia alle 16 su Zoom. Con la professoressa Raffaella Santi abbiamo tracciato una linea che va da Platone a Twitter.

Gli Atenei marchigiani e il CAI per la protezione e la valorizzazione del patrimonio territoriale

Le Università marchigiane e il Club Alpino Italiano-Gruppo Regionale Marche invitano soggetti pubblici e privati a sottoscrivere un appello orientato alla salvaguardia e al potenziamento delle risorse locali, intese nella loro dimensione ambientale, economica e sociale.

L’imprevedibile non a caso, da Uniurb all’Onu

Laurea in Giurisprudenza, Erasmus in Francia, master a Ginevra, un soggiorno a Londra, una parentesi a Roma. Poi l’Onu, l’ambasciata di San Marino, un’agenzia di stampa giapponese e adesso di nuovo Ginevra, presso il Centro per gli studi sui diritti dei bambini. L’incredibile storia di Elena Patrizi.

Impossible n’est pas français: souvenir di una dottoranda a Parigi

Laura Di Patria è PhD student in Scienze della Vita, Salute e Biotecnologie. Ha appena terminato un’esperienza nei laboratori dell’Institut Gustave Roussy, tra i centri di ricerca oncologici più importanti d’Europa. La sua è un’intelligenza che appassiona, è un percorso tra cibo spaziale e ambiziosi traguardi.

La “Cultura futura” di Sergio Guerra: docente e cittadino del mondo

Docente di Letteratura e Cultura inglese, canzoniere, musicista, animatore del “teatro in lingua”. Chi era Sergio Guerra e quale eredità lascia alla storia accademica e intellettuale del nostro Ateneo? Lo abbiamo chiesto alla Professoressa Alessandra Calanchi.

Divulgare, coinvolgere, unire, condividere sono le parole chiave della missione di questo nuovo spazio informativo che lega tra loro eventi, persone, progetti, luoghi che appartengono a una sola storia: quella del nostro Ateneo!
Il food & wine reagisce alla pandemia. Ecco come…

Il food & wine reagisce alla pandemia. Ecco come…

Il 20 e il 27 novembre l’Università di Urbino ha in programma due seminari online a cui parteciperanno docenti, imprenditori e manager. La notizia è anche un’altra: sarà una grande aula virtuale condivisa tra più Atenei.

Giornata mondiale della filosofia: il pensiero “veloce” di Uniurb

Giornata mondiale della filosofia: il pensiero “veloce” di Uniurb

Il 19 novembre, in occasione delle celebrazioni indette dall’UNESCO, Uniurb e Società Filosofica Italiana organizzano una serie di mini-lezioni online che incrocia filosofia e attualità. Si inizia alle 16 su Zoom. Con la professoressa Raffaella Santi abbiamo tracciato una linea che va da Platone a Twitter.

L’imprevedibile non a caso, da Uniurb all’Onu

L’imprevedibile non a caso, da Uniurb all’Onu

Laurea in Giurisprudenza, Erasmus in Francia, master a Ginevra, un soggiorno a Londra, una parentesi a Roma. Poi l’Onu, l’ambasciata di San Marino, un’agenzia di stampa giapponese e adesso di nuovo Ginevra, presso il Centro per gli studi sui diritti dei bambini. L’incredibile storia di Elena Patrizi.

Impossible n’est pas français: souvenir di una dottoranda a Parigi

Impossible n’est pas français: souvenir di una dottoranda a Parigi

Laura Di Patria è PhD student in Scienze della Vita, Salute e Biotecnologie. Ha appena terminato un’esperienza nei laboratori dell’Institut Gustave Roussy, tra i centri di ricerca oncologici più importanti d’Europa. La sua è un’intelligenza che appassiona, è un percorso tra cibo spaziale e ambiziosi traguardi.

Pin It on Pinterest

Share This