Covid-19: ordinamenti nel mondo a confronto

L’Università di Urbino partecipa alla direzione scientifica del webinar internazionale del Global Pandemic Network che si terrà il 5 marzo. Decine di relatori e studiosi affronteranno il tema della pandemia per capire quali siano state le risposte adottate dai diversi Paesi e valutarne l’efficacia.

Buco nell’ozono: Uniurb partecipa alla scoperta di nuove sostanze dannose

L’Università di Urbino nel panel di esperti che ha individuato tre idrofluorocarburi localizzati nel sud-est asiatico e non inclusi nel Patto di Montreal. La professoressa Michela Maione, docente di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, ci conduce nel cuore della ricerca in difesa dell’ecosistema.

Architetture della luce e dello spirito. Carlo Bo e Federico: un colloquio

Antonella Negri, Prorettore allo Sviluppo di Partenariati Strategici Nazionali e Internazionali, presenta un progetto di ricerca e di didattica sviluppato tra l’Italia e gli Stati Uniti e ispirato agli scritti di Carlo Bo sul Palazzo Ducale. Nel post, il rimando a “Il vento del Montefeltro” letto da Massimo Raffaeli.

AIMOOC, pensare e capire l’intelligenza

Sette moduli per affrontare un tema sempre più “connesso” alle nostre abitudini ma che dall’abitudine rischia di essere offuscato. Con il professor Alessandro Bogliolo abbiamo parlato del MOOC dedicato all’intelligenza artificiale. Un argomento trattato da archeologi, neuroscienziati, umanisti e informatici in grado di fornire risposte ma soprattutto di suscitare nuove domande.

Patto di corresponsabilità e nuove tecnologie digitali: la didattica online di Uniurb

Quali sono le risorse digitali che supportano le lezioni e gli esami online di Uniurb? Ne parliamo con il Professor Laerte Sorini, Delegato del Rettore all’Innovazione Tecnologica e Digitalizzazione.

Università Aperta 2021: l’open day di Uniurb conquista il web

La XXV edizione dell’evento di orientamento che Uniurb dedica agli studenti delle scuole secondarie superiori si è svolta online il 3-4-5 febbraio 2021, registrando un clamoroso successo. Nel post i numeri realizzati grazie a un grande lavoro di squadra.

“Atti linguistici in spazi pubblici”: un progetto di ricerca e di didattica innovativa internazionale di Uniurb

Uniurb e l’Università di Düsseldorf lanciano un progetto di ricerca e di didattica innovativa che rimodula le dinamiche dell’apprendimento sfruttando il potenziale educativo della DAD e degli scenari linguistici urbani.

Textus invisibilis, un nuovo modo di leggere libri

Diretto da Alessandra Molinari, ricercatrice di Filologia germanica, il progetto è suddiviso in più moduli, il primo dei quali (Pars prima) è stato recentemente finanziato dal MiBact. Nato per professionalizzare gli studenti, Textus invisibilis oggi è molto di più di un percorso formativo, è un modo per trarre in salvo la storia dimenticata.

“Urbinate per sempre”: il Rettore ricorda Carlo Bo in una lettera agli studenti

Carlo Bo avrebbe compiuto oggi 110 anni. In questa ricorrenza importante, il Rettore Giorgio Calcagnini rende omaggio alla memoria del Magnifico predecessore condividendo il Discorso pronunciato da Bo a pochi mesi dalla nomina a Senatore a vita.

Divulgare, coinvolgere, unire, condividere sono le parole chiave della missione di questo nuovo spazio informativo che lega tra loro eventi, persone, progetti, luoghi che appartengono a una sola storia: quella del nostro Ateneo!
Covid-19: ordinamenti nel mondo a confronto

Covid-19: ordinamenti nel mondo a confronto

L’Università di Urbino partecipa alla direzione scientifica del webinar internazionale del Global Pandemic Network che si terrà il 5 marzo. Decine di relatori e studiosi affronteranno il tema della pandemia per capire quali siano state le risposte adottate dai diversi Paesi e valutarne l’efficacia.

Buco nell’ozono: Uniurb partecipa alla scoperta di nuove sostanze dannose

Buco nell’ozono: Uniurb partecipa alla scoperta di nuove sostanze dannose

L’Università di Urbino nel panel di esperti che ha individuato tre idrofluorocarburi localizzati nel sud-est asiatico e non inclusi nel Patto di Montreal. La professoressa Michela Maione, docente di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali, ci conduce nel cuore della ricerca in difesa dell’ecosistema.

Architetture della luce e dello spirito. Carlo Bo e Federico: un colloquio

Architetture della luce e dello spirito. Carlo Bo e Federico: un colloquio

Antonella Negri, Prorettore allo Sviluppo di Partenariati Strategici Nazionali e Internazionali, presenta un progetto di ricerca e di didattica sviluppato tra l’Italia e gli Stati Uniti e ispirato agli scritti di Carlo Bo sul Palazzo Ducale. Nel post, il rimando a “Il vento del Montefeltro” letto da Massimo Raffaeli.

AIMOOC, pensare e capire l’intelligenza

AIMOOC, pensare e capire l’intelligenza

Sette moduli per affrontare un tema sempre più “connesso” alle nostre abitudini ma che dall’abitudine rischia di essere offuscato. Con il professor Alessandro Bogliolo abbiamo parlato del MOOC dedicato all’intelligenza artificiale. Un argomento trattato da archeologi, neuroscienziati, umanisti e informatici in grado di fornire risposte ma soprattutto di suscitare nuove domande.

Università Aperta 2021: l’open day di Uniurb conquista il web

Università Aperta 2021: l’open day di Uniurb conquista il web

La XXV edizione dell’evento di orientamento che Uniurb dedica agli studenti delle scuole secondarie superiori si è svolta online il 3-4-5 febbraio 2021, registrando un clamoroso successo. Nel post i numeri realizzati grazie a un grande lavoro di squadra.

Textus invisibilis, un nuovo modo di leggere libri

Textus invisibilis, un nuovo modo di leggere libri

Diretto da Alessandra Molinari, ricercatrice di Filologia germanica, il progetto è suddiviso in più moduli, il primo dei quali (Pars prima) è stato recentemente finanziato dal MiBact. Nato per professionalizzare gli studenti, Textus invisibilis oggi è molto di più di un percorso formativo, è un modo per trarre in salvo la storia dimenticata.

Pin It on Pinterest

Share This