Sestri Levante e Uniurb: una mostra congiunta nel nome di Bo

Nella residenza municipale di Sestri Levante due itinerari per immagini danno corpo alla mostra congiunta dedicata a Carlo Bo: “La memoria vive a Sestri Levante”, e “Carlo Bo, Il Palazzo ducale. Parole e immagini nelle stanze”, organizzata dal Comune ligure in collaborazione con l’Ateneo urbinate.

Economia e Management #SaiPerché?

A un passo dal traguardo della laurea triennale in Economia e Management, Camilla Mariotti, vincitrice del premio Studenti Meritevoli Uniurb, racconta ai lettori di Uniamo la “grandissima occasione di crescita” che l’intero percorso di studi rappresenta per una ex “inguaribile liceale”.

Scienze Politiche, Economiche e del Governo #SaiPerché?

Natalia Buccini è nella top list degli Studenti Meritevoli Uniurb. Si è laureata in Scienze Politiche, Economiche e Del Governo e oggi racconta l’esperienza di studio a Urbino, augurando ai futuri studenti di vivere questa “occasione unica con determinazione, ma anche con la spensieratezza dei vent’anni”.

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche #SaiPerché?

Ha una “passione abbastanza sfrenata per la chimica” e riesce a conciliare studio e lavoro. Si chiama Giulia Mencarelli, è iscritta al terzo anno del corso di laurea quinquennale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e ha vinto il premio Studenti Meritevoli Uniurb.

Conservazione e Restauro dei Beni Culturali #SaiPerché?

Alessandro Antonini, vincitore del premio Studenti Meritevoli Uniurb, descrive con entusiasmo la magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali. Un corso professionalizzante che sollecita “lo studente a creare una visione del restauro unica e personale”.

Scienze Umanistiche. Discipline letterarie, artistiche e filosofiche #SaiPerché

Anche Giorgia Montori ha vinto il premio Studenti Meritevoli di Uniurb. Iscritta al corso di laurea in Scienze Umanistiche, a Uniamo ha raccontato il suo percorso di crescita nelle aule, anche virtuali, dell’Ateneo di Urbino.

Informazione, Media, Pubblicità #SaiPerché?

“Lo studio dei brand che si muovono nella più ampia galassia della comunicazione” è la grande passione di Matteo Bianchi. Vincitore di uno dei 100 premi che Uniurb assegna ai propri studenti meritevoli, Matteo racconta il corso di laurea triennale in Informazione, Media, Pubblicità.

Scienze Giuridiche per la Consulenza del Lavoro e la Sicurezza Pubblica e Privata #SaiPerché?

Alessandra Gori si è iscritta al corso di laurea triennale in Scienze Giuridiche scegliendo di conciliare famiglia, lavoro e studio. Della sua storia colpisce il grande impegno che le è valso il premio Studenti Meritevoli Uniurb!

Michele Pagliaroni legge “Una città che non deve morire”, di Carlo Bo

Il ciclo di letture dedicato a Carlo Bo porta online un testo, che commenta un documentario del 1965 sulla città di Urbino,
oggi interpretato da Michele Pagliaroni, Direttore Artistico del “Centro Teatrale Universitario Cesare Questa”.

Divulgare, coinvolgere, unire, condividere sono le parole chiave della missione di questo nuovo spazio informativo che lega tra loro eventi, persone, progetti, luoghi che appartengono a una sola storia: quella del nostro Ateneo!
Tasse universitarie: le novità del sistema contributivo di Uniurb

Tasse universitarie: le novità del sistema contributivo di Uniurb

L’Ateneo conferma la no tax area per ISEE fino a 25.000 euro, fissa una prima rata di pari importo (156 euro) per tutti i corsi di laurea, e prevede una serie riduzioni ed esoneri per le matricole e le studentesse e gli studenti che si iscrivono agli anni successivi al primo.

Lingue e Culture Moderne #SaiPerché?

Lingue e Culture Moderne #SaiPerché?

Dopo la laurea in Lingue e Culture Straniere (oggi Lingue e Culture Moderne), Lucia Mosciatti ha vinto il premio di studio Studenti Meritevoli e si è iscritta al corso di laurea magistrale in Lingue Moderne e Interculturalità di Uniurb.

Scienze Geologiche e Pianificazione Territoriale #SaiPerché?

Scienze Geologiche e Pianificazione Territoriale #SaiPerché?

Diego Cardellini ha una grande passione: la geologia. Per trasformarla in una professione si è iscritto alla triennale in Scienze Geologiche e Pianificazione Territoriale e, strada facendo, ha anche vinto il premio Studenti Meritevoli Uniurb.

Scienze Motorie, Sportive e della Salute #SaiPerché?

Scienze Motorie, Sportive e della Salute #SaiPerché?

Anche Lorenzo Conti è nella top 100 degli Studenti Meritevoli di Uniurb. Si è iscritto alla magistrale in Scienze Motorie per la Prevenzione e la Salute e a Uniamo racconta il percorso di studio triennale in Scienze Motorie, Sportive e della Salute che ha appena concluso.

Biotecnologie #SaiPerché?

Biotecnologie #SaiPerché?

Terminato il liceo linguistico, Christian Santangeli ha seguito con coraggio la sua passione per le scienze della vita e si è iscritto al corso di laurea triennale in Biotecnologie di Uniurb. Oggi è tra i 100 vincitori del premio di studio che il nostro Ateneo assegna alle studentesse e agli studenti Meritevoli.

Scienze della Formazione Primaria #SaiPerché?

Scienze della Formazione Primaria #SaiPerché?

Camilla Serrani è tra i 100 vincitori del premio Studenti Meritevoli Uniurb. Si è laureata in Scienze della Formazione Primaria e ha iniziato a lavorare prima ancora di conseguire il titolo, tanto che ha dovuto chiedere un giorno di ferie per discutere la sua tesi di laurea. A Uniamo racconta il suo corso quinquennale.

Scienze e Tecniche Psicologiche #SaiPerché?

Scienze e Tecniche Psicologiche #SaiPerché?

A raccontare il corso di laurea triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche è Benedetta Scatassa: vincitrice di uno dei 100 premi di studio che Uniurb ogni anno assegna alle studentesse e agli studenti che hanno ottenuto i migliori risultati in termini di crediti formativi e di votazione media.

Angelo Trezza legge “A casa del Duca”, di Carlo Bo

Angelo Trezza legge “A casa del Duca”, di Carlo Bo

La seconda parte del discorso che Carlo Bo tenne il 20 giugno 1982, nella Sala del Trono di Palazzo ducale aprendo le celebrazioni per il quinto centenario della morte di Federico da Montefeltro, è letta e interpretata da Angelo Trezza, avvocato cassazionista da sempre animato dalla passione per il teatro.

Pin It on Pinterest

Share This